EuroHCC 2017
Convegno europeo di cifre storiche, Smolenice 17-19 maggio 2017
Sito ufficialeProgramma

European Historical Ciphers Colloquium 2017
Galleria immagini, doppio clic per vedere l`immagine originale

Nei giorni 17-18-19 maggio 2017 si è svolto nel castello di Smolenice, nella regione dei Carpazi, in Slovacchia non lontano da Bratislava, lo European Historical Ciphers Colloquium 2017 = Convegno europeo di cifre storiche, organizzato dall'Università di Kassel e dall'Accedemia delle Scienze della Slovacchia.

Erano presenti diversi esperti e cultori della crittografia storica, da John Dermot Turing, nipote di zio di Alan Turing, a Klaus Schmeh autore di molti libri sulla storia della crittografia, e altri da Germania, Slovacchia, Polonia, Gran Bretagna, Francia, Cechia e Italia (l'autore di questo ipertesto ...).

Tema più battuto ancora una volta la crittografia nella II guerra mondiale (macchina Enigma, decrittatori polacchi ed inglesi, Bletchley Park, cifrari cecoslovacchi, spie tedesche ecc.ecc.), poi alcuni interventi di crittografia storica e uno molto ampio del prof. Quisquater sulle origini del cifrario RSA a partire da Fermat ed Eulero.

Si è anche discusso, moderatore il prof. Joachim von zur Gathen, sul futuro di questi convegni; una consultazione successiva per email ha approvato come nuovo acronimo del convegno HistoCrypt al posto di EuroHCC. Per il convegno del 2018 c'è già una candidatura di peso: Londra e Bletchley Park.


Riferimenti bibliografici
X Erich von Falkenhayn, capo di stato maggiore dell'esercito tedesco dal settembre 1914 al 1916 quando, dopo l'insuccesso dell'offensiva di Verdun, fu sostituito da Paul von Hindenburg. Nell'autunno 1916 fu trasferito sul fronte orientale dove ottenne importanti successi occupando Bucarest e buona parte della Romania. Vedi Erich von Falkenhayn