Storia della CrittografiaMacchine cifranti
Macchina Hagelin RT (Random Tape)

Galleria fotografica
Galleria immagini

Questa macchina Hagelin RT (RT sta per Random Tape = nastro casuale) fu prodotta negli anni Cinquanta del Novecento dalla Hagelin Cryptos nota anche come Crypto AG. Le immagini a lato sono quelle dell'esemplare in possesso del Ministero Affari Esteri (Farnesina) a Roma, che fu esposta al pubblico nella mostra del maggio 2015.

Si tratta di una macchina che realizza in pieno il cifrario di Vernam. Cuore del sistema è il nastro perforato a 5 fori (usa quindi il codice Baudot), che deve essere generaro con un procedimento casuale; in questo caso veniva usato un procedimento chimico che dava fori distribuiti in modo imprevedibile.

In pratica le cose funzionano come segue:

  1. I due corrispondenti, per esempio il ministro M e il diplomatico D destinato a un'amabasciata, si scambiano all'inizio due nastri identici e due macchine identiche;
  2. D invia un messaggio ad M posizionando il nastro nell'ultima posizione usata e scrivendo il messaggio con la tastiera collegata al modulo; ogni battuta viene tradotta in un codice Baudot che viene sommato (addizione XOR) al corrispondente codice del nastro casuale; la somma dà il carattere cifrato da trasmettere;
  3. M riceve il messaggio così cifrato e non fa altro che inserirlo nella macchina gemella in parallelo al nastro identico; la macchina fa nuovamente l'addizione XOR tra cifrato e nastro e riottiene il messaggio originale.
  4. Quando il nastro è finito, occorre generarne uno nuovo in due copie identiche e trasportarlo in modo sicuro dal ministero all'ambasciata.

Sicurezza

Questa macchina è realmente indecifrabile a condizione che il nastro perforato sia generato con un procedimento realmente casuale; se invece viene generato in base a un algoritmo pseudocasuale diventa attaccabile, come avvenne per la macchina Lorenz che generava la sequenza oscurante con un sistema a rotori.



Ringraziamenti

Si ringrazia Roberto Fabbro del M.A.E. per la disponibilità e l'aiuto prestato.

Valido HTML 4.01!
Un esempio per farsi un'idea di quanto sia grande 26!: supponendo che per assemblare un rotore occorra solo un secondo, occorrerebbero 1,3 x 1019 = 13 miliardi di miliardi di anni per costruire tutti i rotori possibili! X