Storia della crittografia - Cifrari polialfabetici - Il cifrario di Vernam
Un Vernam interattivo
Il codice Baudot - Il codice ASCII - L'operazione XOR

Questa pagina interattiva consente di cifrare un breve testo con il cifrario di Vernam; si scrive il testo nella prima finestrella (chiaro), poi una chiave lunga almeno quanto il testo nella seconda finestrella (chiave), o in alternativa la si genera a caso; è possibile scegliere tra codice Baudot (quello originario del brevetto Vernam), quello ASCII e un modo Vigenére che in pratica realizza un Vigenére con verme lungo quanto il chiaro. Facendo clic su "Cifra" si vedrà il testo cifrato.

Usando la codifica ASCII si possono usare anche lettere minuscole, cifre e segni di interpunzione.

Usando la codifica Baudot le eventuali minuscole sono convertite automaticamente in maiuscole, cifre e segni di interpunzione sono ignorati. Per il momento il codice Baudot è utilizzabile solo in modo lettere.

Anche nel modo tipo Vigenére tutto viene convertito in maiuscolo e l'operazione XOR viene sostituita da un'addizione modulo 26.

La pagina ha intenti puramente dimostrativi ed è quindi utilizzabile solo per testi con meno di 64 caratteri.

Cifrario di Vernam
Inserisci chiaro: 15 caratteri
chiave:
Chiaro
c
A
11000
T
00001
T
00001
E
10000
N
00110
Z
10001
I
01100
O
00011
N
00110
E
10000
{cfr}
11011
2
11001
0
01101
1
11101
5
00001
Chiave
v
W
11001
I
01100
A
11000
P
01101
F
10110
I
01100
L
01001
K
11110
M
00111
N
00110
H
00101
G
01011
Y
10101
U
11100
T
00001
Cifrato
c XOR v
T
00001
P
01101
W
11001
Q
11101
E
10000
Q
11101
H
00101
Q
11101
T
00001
F
10110
K
11110
D
10010
A
11000
T
00001

00000

N.B. Con il codice ASCII possono comparire nel cifrato caratteri di controllo (codice < 32 = 25 = 100000 in binario) non visualizzabili o visualizzabili con caratteri strani. D'altra parte il vero cifrato è quello in basso in cifre binarie.



Fonti bibliografiche e collegamenti



Valido HTML 4.01!